Eiaculazione Precoce cos’è?

Il terrore Eiaculazione Precoce!! Accade a parecchi uomini durante l’atto sessuale, di non riuscire a ritardare l’amplesso, finendo con l’avere l’orgasmo quasi immediatamente. Se accade in maniera saltuale e di rado, allora non c’è motivo di preoccuparsi: questa può essere dipesa da diversi fattori, come la frequenza dei rapporti.

Nel caso in cui l’eiaculazione precoce, invece, sia frequente a seguito anche di una minima stimolazione di tipo sessuale, anche prima della penetrazione. Tale disturbo comporta dei notevoli disagi nei confronti dell’uomo che ne soffre, causandone grandi insicurezze e una vita sessuale incompleta, non appagante e finanche distruttiva, portando ad evitare di avere rapporti con l’altro sesso.

Si conta che almeno un uomo su tre abbia sofferto di questa patologia, quindi se soffri di eiaculazione precoce, non disperare, si tratta di una patologia piuttosto frequente, della quale non bisogna provare alcuna vergogna, anche perché tale patologia può essere curata con successo, ovviamente la prima cosa da fare è quella di parlarne con un medico, sia esso direttamente lo specialista, oppure il medico curante. Con loro riuscirai finalmente a risolvere il problema e tornerai ad avere una vita sessuale soddisfacente, sia per te che per la tua partner.

Eiaculazione Precoce

eiaculazione precoce

Le cause dell’eiaculazione precoce

Le cause specifiche dell’eiaculazione precoce, non sono ancora state individuate, anche se esse dipendono sia da fattori psicologici che biologici. Se si va ad analizzare le cause psicologiche di questo disturbo, secondo alcuni psichiatri esse sono remote e riguardano le prime esperienze sessuali quando, per paura di essere scoperti, si tendeva a velocizzare il rapporto. Nelle prime esperienze, inoltre, spesso si tende ad avere dei sensi di colpa, che poi possono influenzare la successiva vita sessuale.

Legata all’eiaculazione precoce è anche l’ansia. E’ provato che spesso chi soffre di questo disturbo, infatti, soffre frequentemente di stati ansiosi, i quali influiscono negativamente anche sulla vita sessuale e di relazione dell’uomo che finisce con il soffrire anche di eiaculazione precoce.

Sotto il profilo delle cause biologiche, invece, a causare questa patologia possono essere dovuti a problemi legati alla tiroide, a livelli ormonali bassi, a infiammazioni della prostata o dell’uretra, a problemi ereditari.

Come curare l’eiaculazione precoce

Come dicevamo sopra, l’eiaculazione precoce si può curare. La prima cosa da fare è quella di contattare il medico, il quale effettuerà la sua diagnosi e la sua cura procedendo sulla base di quelle che sono le cause, se di tipo psicologico o biologico. Questi, quindi, partirà da una serie di domande sulla tua patologia attinenti alla tempistica di comparizione della problematica, alla vita di coppia e sessuale.

eiaculazione precoce

eiaculazione precoceA quel punto il medico consiglierà una serie di terapie, che possono essere di tipo psicologico, studiando la causa psicologica della disfunzione, o tramite una terapia di coppia, oppure di tipo sessuale, mediante la masturbazione nelle due ore precedenti il rapporto, o ancora farmacologica, tramite l’assunzione di farmaci specifici, come farmaci antidepressivi, o creme anestetizzanti(pomata emla online o Gel Anestetizzante), da mettere direttamente sulla parte. Questi tre tipi di approcci possono essere utilizzati anche in maniera complementare l’uno con l’altro per ottenere un migliore risultato e tentare di sconfiggere l’eiaculazione precoce.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>